a

Aperiri vivendum has in. Eu fabellas deseruisse mea, hinc solum tractatos vim ad, ut quem voluptua nam. Ei graeci oblique perci.

Recent Posts

    Sorry, no posts matched your criteria.

Magnesio uguale energia

Il magnesio è un minerale fondamentale per il nostro organismo: è fonte di energia e alla base del movimento e della moltiplicazione delle cellule. Insomma, non se no può proprio fare a meno per stare bene. Soprattutto se alla vita di tutti i giorni affianchiamo anche un’attività motoria.

 

Al giorno d’oggi la carenza di magnesio è molto comune, visto che è quasi scomparso dalla nostra alimentazione. Se a questo aggiungiamo il fatto che il nostro stile di vita è sempre più scandito da situazioni di stress, e che lo stress libera adrenalina che accelera il consumo di magnesio, forse è il caso di dire che abbiamo un problema.

Cosa comporta la carenza di magnesio

In primis riduce le nostre riserve di energia. Ci sentiamo più stanchi, abbiamo meno resistenza, siamo affaticati e anche lo sforzo muscolare durante lo sport si fa più pesante.

 

La stanchezza ci rende più vulnerabili, perché riduce le difese immunitarie che si nutrono di energia. Il deficit di magnesio fa sì che il sodio penetri in eccesso nelle cellule provocando ritenzione idrica, sindrome premestruale, tendenza a sviluppare edemi e ad ingrassare. Anche il calcio, in condizioni di carenza di magnesio, entra maggiormente nelle cellule generando iperattività cellulare muscolare, ipereccitabilità, aumento della pressione arteriosa, contratture muscolari e crampi, mestruo doloroso e intestino irritabile.

 

Ma non né tutto. Meno magnesio significa meno potassio e quindi indebolimento cardiaco, stanchezza e minor eliminazione dell’urina. Si ha, infine, un passaggio di ferro in eccesso nelle cellule che provoca un aumento dello stress ossidativo: in poche parole le cellule invecchiano prima.

 

Fatte queste premesse ci sono alcune fonti alimentari di magnesio che possono aiutarci nella dieta di tutti i giorni: molluschi, olio di pesce, spinaci, piselli freschi e secchi, cereali integrali, formaggi, frutta secca, banane, cacao e cioccolato. Il consumo di 20-30 g di cioccolato fondente al giorno garantisce un apporto adeguato di magnesio e può correggere i disturbi da carenza.

 

Se questo non basta, in commercio sono disponibili integratori alimentari come il VITAVIT di Specchiasol a base di magnesio, spesso in combinazione con il potassio, per un’efficacia ancora maggiore. Sono particolarmente utili in periodi di forte stress e in previsione di attività sportiva, quando è maggiore la perdita di energia e di liquidi attraverso lo sforzo prolungato e la sudorazione.