Il Covid-19 non ci ferma: arriva We Run Virtual Race

Cosa è stato questo 2020 fino a qui! Il detto “Anno bisesto, anno funesto” non è mai stato così calzante. Siamo onesti: se a dicembre ci avessero raccontato che un virus avrebbe sconvolto il mondo di lì a un paio di mesi, ci sarebbe scappato da ridere. L’ennesima profezia dei Maya che non si avvera, avremmo pensato. E invece guardate un po’ in che guaio ci siamo cacciati. Abbiamo attraversato una di quelle tempeste che lasciano il segno per sempre. E chissà poi se ne siamo usciti!

Quello che sappiamo è che il lockdown non è stata una passeggiata per nessuno e non parliamo solo di impatto economico. Il passaggio da una vita “normale” a una limitazione forzata della libertà di movimento – dove per movimento non intendiamo la possibilità di fare sport ma solo di uscire di casa – è stato così veloce da spiazzarci. Ma se per alcuni si è trattato di riorganizzarsi, per altri ha significato una discesa negli inferi.

VIOLENZA SULLE DONNE

I numeri non mentono. L’ultimo rapporto ONU parla di un incremento esponenziale della violenza registrata ai danni delle donne in tutto il mondo. Quanto all’Italia i dati diffusi dall’associazione D.i.Re, che riunisce 80 centri antiviolenza, parlano chiaro: tra il 2 marzo e il 3 maggio 2020 sono state 5.939 le donne che hanno contattato le operatrici dei centri. Di queste, il 30% circa (1.815) chiedevano aiuto per la prima volta. Se pensate che sia finita qui, non dimenticate che c’è un mondo sommerso di numeri che forse non conosceremo mai.

Il Covid-19 forse a qualcosa è servito: ha riacceso i riflettori su un tema che abbiamo molto a cuore. E per far sì che non si spengano, stiamo lavorando alla prossima edizione di We Run – Libere di correre, il nostro evento a scopo benefico che quest’anno diventa una Virtual Race ed esce dai confini del Veneto per abbracciare tutto lo Stivale. L’appuntamento è fissato per domenica 22 novembre 2020. Segnatevi la data! Partecipando a We Run Virtual Race potrete aiutare tante donne sole e in difficoltà. Perché da soli si fa poco, ma insieme si fa la differenza.

Continuate a seguirci su Facebook, a breve arriveranno i dettagli che state aspettando!

Share:

Articoli correlati

Un nuovo progetto per le donne

Questo 2022 è iniziato sotto il segno delle novità. Sono tante le cose che abbiamo guardato con occhi nuovi e a cui abbiamo cercato di