fbpx
a

Aperiri vivendum has in. Eu fabellas deseruisse mea, hinc solum tractatos vim ad, ut quem voluptua nam. Ei graeci oblique perci.

Recent Posts

    Sorry, no posts matched your criteria.

Domenica 24 novembre Verona corre contro la violenza sulle donne

Si è svolta il 19 novembre in Sala Arazzi a Palazzo Barbieri la presentazione ufficiale di We Run – Libere di correre, l’evento a scopo benefico firmato Angels in Run e patrocinato dal Comune di Verona, che si svolge ogni anno in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Intorno a una tavola rotonda gremita, Anna Marostica ed Elen Bono, presidente e vice-presidente dell’associazione hanno presentato la manifestazione che è diventata un appuntamento atteso dai veronesi, ma non solo. Sono tanti ormai anche i partecipanti che arrivano dalle province limitrofe, a testimonianza che quando una causa è importante, travalica distanze e confini.

Aperta a tutti, donne e uomini, We Run – Libere di correre sensibilizza su un tema di estrema attualità, che continua a riempire le cronache quotidiane nazionali e locali: la violenza sulle donne. Che non si traduce solo in atti efferati ma anche in piccoli e grandi soprusi quotidiani, con lo scopo di svilire la persona in quanto donna.

Dobbiamo riportare il rispetto al centro del nostro vivere, il rispetto per il prossimo e per ogni essere vivente” – ha sottolineato Anna. “È tempo di farlo tutti insieme, guardando alle cose che ci uniscono e non a quelle che ci dividono. Ognuno deve diventare protagonista in questa battaglia per la vita, perché ciascuno di noi può fare qualcosa. Fare rete è il primo passo per innescare il cambiamento.

Appuntamento quindi domenica 24 novembre alle ore 09:00 presso il Bottagisio Sport Center in Via del Perloso 14 (Chievo) dove si potrà camminare o correre lungo due percorsi a scelta di circa 6 e 11 km. Quello più lungo quest’anno arriverà fino a Castelvecchio, nel cuore della città, unendo così periferia e centro in un unico grande coro. Ad aprire la corsa la maratoneta Eliana Patelli, bergamasca di origini ma col cuore a Verona, che grazie alla corsa è riuscita a lasciarsi alle spalle un amore malato.

Lo scopo benefico

Più di una corsa

A differenza delle precedenti edizioni, quest’anno parte del ricavato sarà devoluto per supportare non uno ma bensì due progetti, promossi rispettivamente dall’Associazione D-HUB e dall’Associazione Protezione della Giovane, due realtà attive a Verona e che da anni accompagnano donne in situazioni difficili verso una nuova rinascita.

Un occhio all'ambiente

Per un evento più sostenibile

Rispettare l’ambiente e il delicato equilibrio del Parco dell’Adige, luogo in cui Angels in Run è di casa coi suoi allenamenti tutto l’anno, è molto importante per l’associazione. Per questo tutti i bicchieri e piatti utilizzati nei ristori saranno in materiale compostabile fornito direttamente da Amia. Le sacche che conterranno i prodotti del pacco gara sono invece realizzate con materiale derivante da bottiglie riciclate e possono essere riutilizzate infinite volte. Ridotto anche il ricorso a palloncini, rigorosamente biodegradabili.

Iscriversi è facile

Come partecipare

É possibile iscriversi online su www.endu.net/it/events/werun/, sabato 23/11 dalle 10:00 alle 18:00 presso il Bottagisio Sport Center e la mattina stessa della corsa dalle 07:30 alle 08:30. La quota d’iscrizione di 12,00 € dà diritto a ricevere il pacco gara con sacca, maglia ufficiale dell’evento (solo per i primi 1.000 iscritti) e utilissimi prodotti offerti da Specchiasol e Naturasì. I ragazzi fino a 15 anni compiuti sono gratuiti.

L’organizzazione di We Run – Libere di correre è stata resa possibile grazie al supporto di realtà e sponsor davvero preziosi.

Un ringraziamento va:

Al Comune di Verona per il patrocinio, A Boagisio Sport Center, Canoa Club Verona
e UISP Unione Italiana Sport per tutti per la collaborazione.

A VELUX Italia e Specchiasol , main sponsor che per primi hanno creduto in questo evento. Agli sponsor Venplast, Naturasì, e Mediaprint.

Ad AGSM, Progeo QUID, Airone, e Partylandia per il sostegno.

Ad Atlecamente Foto, Scaodamamma, Frantoi Redoro, MB Sport e ASD Gruppo podisco Gargagnago per il supporto.